Sanità

Clinica Santa Chiara in vendita, dall'EOC: «Molto interessati»

SwissTxt / pab

2.5.2021

Nella foto veduta esterni Clinica Santa Chiara.
Nella foto veduta esterni Clinica Santa Chiara.
© Ti-Press

L'Ente ospedaliero cantonale (EOC) per bocca del suo direttore Glauco Martinetti conferma alla RSI le anticipazioni del Caffè, la Santa Chiara interessa: «Rientrerebbe nelle nostre strategie».

SwissTxt / pab

2.5.2021

Potrebbero essere quattro gli interessati a rilevare la Clinica Santa Chiara, in difficoltà finanziarie anche a causa della pandemia.

Alla clinica Moncucco e a Swiss medical Network, che si sono già fatte avanti, si aggiunge l'EOC, come anticipato dal domenicale il Caffé. Alcune voci inoltre ventilano l'interesse anche della clinica privata zurighese Hirslanden che approderebbe così in Ticino.

L'interesse dell'EOC è confermato alla RSI dal direttore generale Glauco Martinetti, secondo il quale, essendo un importante prestatore per l’offerta sanitaria in questo Cantone, «L'EOC si sente autorizzato e competente per poter presentare un’offerta. Ribadisco che siamo molto interessati.»

Martinetti spiega poi come, malgrado il fatto che la Santa Chiara sia in deficit da diversi anni, la situazione si possa ancora sanare: «Siamo convinti che le sinergie che potremo sviluppare con La Carità dovrebbero riportare nelle cifre nere la clinica. Potremmo quindi dare una grande continuità sia alla Santa Chiara sia al suo personale, che ha un grandissimo valore, così come i medici che hanno un’alta competenza».

La clinica inoltre rientrerebbe nella strategia dell'EOC di essere più presente sul territorio e più vicina ai cittadini, secondo il direttore. Sulla cifra in ballo però Martinetti non si è voluto sbilanciare troppo, confermando però che l'ordine di grandezza sarebbe tra i 5 e i 6 milioni di franchi.

La proposta di acquisto sarà inviata alla Santa Chiara entro la mezzanotte di venerdì 7 maggio. Il successivo venerdì 14 maggio i progetti dei 3 o 4 potenziali acquirenti verranno presentati ai medici e agli azionisti della clinica.