Luganese

Su quel cantiere «ci fu violenza carnale», condannato un 56enne

Swisstxt

25.5.2021 - 18:39

Il processo si è basato sui racconti delle due parti
Il processo si è basato sui racconti delle due parti
Ti-Press

Quella sera del 24 maggio 2018, in un cantiere del Luganese, fu violenza carnale. È quanto ha stabilito martedì la Corte delle assise criminali presieduta dal giudice Mauro Ermani.

Swisstxt

25.5.2021 - 18:39

L’imputato, un 56enne italiano, è stato condannato a tre anni di detenzione suddivisi in 24 mesi sospesi e 12 da espiare, ai quali si aggiungono 7 anni di espulsione dalla Svizzera.

L’uomo, lo ricordiamo, dopo una cena al ristorante condusse l’amica in un cantiere del Luganese, dove aveva poi abusato di lei.

Per i giudici, anche se la difesa aveva cercato di far passare la tesi della vendetta, la sofferenza mostrata dalla donna è autentica, come confermato anche dai medici e dallo psichiatra.

Swisstxt