Condannato per tentata violenza

SwissTXT

16.1.2018 - 17:26

Riconosciuta una grave scemata responsabilità per problemi di alcol
SwissTXT

È' stato condannato a 18 mesi di carcere, la metà dei quali da scontare, il 19enne riconosciuto colpevole davanti alle Assise criminali di Lugano di tentata violenza carnale nei confronti dell'ex fidanzata, allora 17enne, e di un altro episodio di aggressione.

L'accusa aveva chiesto una pena di 3 anni di prigione da scontare, considerando un ulteriore episodio di coazione sessuale. La difesa si era battuta invece par l'immediata liberazione dell'imputato, dopo 7 mesi di carcerazione preventiva, in modo da permettergli di seguire dei trattamenti ambulatoriali. Al giovane è stata riconosciuta una grave scemata responsabilità per i suoi problemi di alcol.

Tornare alla home page

SwissTXT