Controlli a tappeto in Valtellina

SwissTXT

12.4.2020 - 14:31

Immagine d'illustrazione
Keystone / archivio

Una raffica di controlli è in atto da sabato sera sulle principali strade e sulle vie secondarie: la Valtellina e la Valchiavenna sono letteralmente «cinturate».

Sono in servizio infatti numerose pattuglie sulle statali 36 dello Spluga e 38 dello Stelvio per verificare l’eventuale arrivo di turisti diretti verso le seconde case di Madesimo, Bormio, Livigno, Valfurva, Valmalenco e le altre località di villeggiatura, in violazione alle misure anti-Covid-19.

Nelle ultime ore gli agenti della Questura di Sondrio hanno effettuato oltre 300 controlli: si è trattato, quasi sempre di auto in regola con a bordo persone che rientravano dal lavoro.

In strada anche diverse pattuglie dei carabinieri del Comando provinciale di Sondrio, impegnate innanzitutto a verificare che nelle strade interne non vi siano macchine non autorizzate a circolare nel piano di controlli predisposto dalla prefettura.

Tornare alla home page

SwissTXT