Covid

Un sistema di test messo alla prova nei Grigioni, in ottica dei grandi eventi

ev, ats

21.5.2021 - 21:04

Blick auf ein Pop-Up Testzentrum der Firma Covent, am Freitag, 21. Mai 2021, in Sagogn. Die Firma Covent und der Kanton Graubuenden testen im Mai ein neuartiges Covid-Testsystem. Es soll dazu dienen, viele Menschen in kurzer Zeit zu testen und damit Grossanlaesse wieder zu ermoeglichen. (KEYSTONE/Gian Ehrenzeller)
Il luogo dove è avvenuto questo test
KEYSTONE

Il comune grigionese di Sagogn ha sperimentato un nuovo sistema di test rapido per il Covid-19 in occasione dell'assemblea comunale.

ev, ats

21.5.2021 - 21:04

Il mini centro di test ad hoc è collegato a una piattaforma online e consegna il risultato attraverso un codice QR inviato a ogni partecipante testato. Questo metodo deve, in futuro, rendere possibile la realizzazione di grandi eventi.

I 150 membri dell'assemblea comunale erano stati informati in anticipo e invitati a farsi testare volontariamente, ha detto a Keystone-ATS Thomas Kunz, membro della direzione della società Däger, che ha sviluppato il sistema Covent con un'agenzia di comunicazione grigionese. Hanno potuto iscriversi sul sito online che ha lo stesso nome.

Per farlo hanno dovuto inserire il loro numero di carta d'identità o di passaporto. Una volta arrivati al mini-centro di test dell'assemblea, questa sera, hanno ricevuto un codice legato alla loro identità. Questo passo impedisce qualsiasi falsificazione del risultato del test. I dati sono criptati.

I partecipanti hanno poi fatto il loro autotest rapido sotto la supervisione di un farmacista. Hanno ricevuto il risultato 15 minuti dopo sul loro smartphone. Il risultato è valido per 36 ore.

Sostenuti dal cantone, gli sviluppatori di Covent sono in contatto con la Confederazione per rendere possibile lo svolgimento di grandi eventi nonostante la pandemia. Inoltre, si sta stabilendo una cooperazione con altri cantoni interessati, ha precisato Kunz.

ev, ats