False assunzioni e truffe

SwissTXT

19.3.2018 - 12:48

Manette

Controllavano società intestate a prestanome compiacenti e simulavano assunzioni per consentire a 92 falsi dipendenti, una volta licenziati, di beneficiare dell'indennità di disoccupazione.

Per questo, lunedì, la guardia di finanza di Varese ha posto in custodia cautelare in carcere nove persone, indagate per associazione a delinquere finalizzata alla truffa. Sono stati inoltre sequestrati denaro e beni mobili ed immobili per 1 milione di euro. L'operazione, denominata Hydra, ha permesso di eliminare un'attiva organizzazione criminale con ramificazioni in Lombardia. Le indagini, durate 2 anni e mezzo, hanno consentito di accertare un danno di circa 7,5 milioni di euro.

Tornare alla home page

SwissTXT