Nuove Officine FFS: presentato il piano industriale

ATS

7.8.2019 - 16:07

Il nuovo stabilimento delle FFS vedrà la luce nel 2026.
Source: KEYSTONE/PABLO GIANINAZZI

È stato presentato mercoledì a Bellinzona il piano industriale del nuovo stabilimento ferroviario delle FFS ad Arbedo-Castione.

Il progetto, che vedrà la luce nel 2026, è sostenuto dall'ex regia federale, dal canton Ticino e dalla Città di Bellinzona per un investimento pari a 360 milioni di franchi.

Il nuovo stabilimento industriale ferroviario sarà il più moderno, efficiente e performante d'Europa, indicano le FFS mercoledì in una nota, sostenendo che il progetto darà visibilità anche al Ticino e al suo capoluogo.

Per la sua apertura nel 2026, viene precisato, si prevedono 200-230 posti a tempo pieno.

Definiti contenuti e tempistiche

I vertici delle FFS e le autorità politiche comunali e cantonali hanno inoltre sottoscritto mercoledì l'accordo per la concretizzazione della lettera d'intenti, che definisce contenuti e tempistiche per la progettazione e la realizzazione del nuovo stabilimento.

Secondo l'attuale progetto, il nuovo centro avrà un'estensione massima di circa 145'000 metri quadrati, ovvero quasi un terzo in più dell'area attuale. All'interno vi sarà spazio per un capannone adatto ad accogliere sia i treni Flirt sia i convogli Giruno lunghi oltre 200 metri, precisano le FFS. Il piano attuale, ancora in fase di studio, potrebbe tuttavia ancora essere modificato.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

ATS