Raccolta di funghi tra sanzioni, appelli e polemiche

SwissTXT

29.8.2019 - 20:11

Spuntano i funghi e con loro ritornano raccomandazioni, mozioni e multe
Source: archivio Ti-Press

È una stagione particolarmente motivante quella appena cominciata per gli appassionati di funghi in Ticino.

È vero che le quattro multe inflitte di recente dalla polizia a fungiatt che hanno raccolto più di tre chili dovrebbero richiamare all'ordine chi esagera, ma sui social sono sempre tanti coloro che si vantano senza troppi problemi di aver raccolto otto o nove chili.

Si riaprono anche dibattiti e polemiche

E puntualmente si riaprono dibattiti e polemiche su vari fronti, come il modo utile per frenare chi raccoglie in eccesso, la creazione di un «patentino» per i fungiatt o su come vanno gestite le frotte d'appassionati di miceti provenienti da oltreconfine.

Lo conferma la mozione democentrista che salta fuori puntuale di tanto in tanto (l’ultima è stata presentata giovedì) che punta a introdurre una tassa per i residenti stranieri che si fiondano in Ticino a caccia di succulenti miceti.

Appello alla prudenza

La gran quantità di funghi spuntati in queste settimane induce del resto molti cercatori inesperti a improvvisarsi fungiatt, prendendo più di qualche rischio.

Anche per questo tutti gli anni si rinnovano gli appelli alla prudenza a chi si reca su dirupi scoscesi o in boschi impervi, rischiando la propria incolumità fino a mettere in pericolo la vita

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page