Ticino

Gestione dei migranti prioritaria al confine sud

SwissTXT

27.11.2019 - 18:30

Arrivi in netto calo 
Ti-Press

La gestione della migrazione illegale rimane di importanza centrale al confine sud, e questo nonostante le entrate irregolari siano in diminuzione.

Lo ha messo nero su bianco la Segreteria di stato della migrazione, che con le guardie di confine ha fissato gli obiettivi per i prossimi 7 anni.

Nell'ottobre dell'anno scorso erano state intercettate 353 persone, quest'anno 253, ma «in questo settore è sempre molto difficile fare previsioni, il numero di arrivi e domande di asilo può cambiare molto velocemente» ed ecco perché il tema resta in testa alle priorità insieme alla lotta alla criminalità trasfrontaliera, spiega Emmanuelle Jaquest von Sury.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

SwissTXT