Grigioni

Grigioni: «eventi vaccinali» per i giovani anche nelle regioni

mafr, ats

3.6.2021 - 12:41

Le vaccinazioni dei giovani fra i 16 e i 18 anni saranno possibili anche nei centri regionali dei Grigioni. (foto d'archivio)
Keystone

I giovani tra i 16 e i 18 anni potranno essere vaccinati contro il coronavirus nei centri regionali dei Grigioni. A questo scopo si stanno pianificando degli eventi appositi dettati dalle prescrizioni sulla conservazione del vaccino di Pfizer/Biontech.

mafr, ats

3.6.2021 - 12:41

Oggi il medico cantonale Marina Jamnicki ha dichiarato davanti ai media che sono già centinaia le iscrizioni alle vaccinazioni da parte dei giovani tra i 16 e i 18 anni. Tuttavia intanto i giovani possono essere vaccinati soltanto nel centro presso la Stadthalle di Coira, perché soltanto il prodotto della Pfizer/Biontech è certificato a partire da 16 anni.

In considerazione del fatto che questo vaccino deve essere conservato seguendo delle prescrizioni particolari, ora le autorità grigionesi stanno pianificando eventi di vaccinazione per i giovani a livello regionale. Sarà quindi possibile trasportare le dosi di vaccino per essere somministrate in quantità maggiori.

La dottoressa Jamnicki ha spiegato che l'obiettivo è quello di permettere, a tutti coloro che lo desiderano, di essere vaccinati con entrambe le dosi entro la metà luglio.

Da adesso possono essere vaccinate anche le donne incinte. Finora il vaccino era raccomandato solo per le donne incinte ad alto rischio. Il medico cantonale ha sottolineato che le donne gravide che desiderano farsi vaccinare devono disporre di un certificato del proprio ginecologo.

Attualmente nei Grigioni si contano 47'127 persone completamente vaccinate, mentre sono 20'000 quelle in attesa della loro prima convocazione.

mafr, ats