Grigioni

In arrivo il permesso di costruzione per l'InnHub di La Punt

danu, ats

28.9.2021 - 13:50

La concessione edilizia per l'ampliamento dell'InnHub La Punt (GR) è imminente.
La concessione edilizia per l'ampliamento dell'InnHub La Punt (GR) è imminente.
Keystone

L'InnHub di La Punt Chamues-ch (GR), il centro per l'innovazione e il coworking nel Grigioni meridionale, è pronto il suo ampliamento. L'autorizzazione edilizia dovrebbe essere concessa ancora questo autunno. Nominata anche la nuova direttrice.

danu, ats

28.9.2021 - 13:50

Secondo la notizia pubblicata ieri su innhub.ch sussistono tutte le premesse per poter iniziare presto la costruzione del nuovo centro. Sono stati inoltrati due obiezioni ma sono già state trovate le soluzioni in risposta alle preoccupazioni dei due ricorrenti.

Nel frattempo La Punt Chamues-ch è stato eletto «Villaggio dell'anno 2021». I responsabili dell'InnHub sono dell'opinione che la località dell'Engadina Alta sia stata premiata anche grazie al suo spirito aperto e innovativo.

Il numero di collaboratori InnHub è in continua crescita. Recentemente è stata nominata la nuova direttrice, la quale inizierà la sua attività nella prossima estate. Inoltre, in rappresentanza della committenza, è stato ingaggiato Urs Simeon della Fanzun AG quale risorsa specialista per la fase di progettazione dettagliata del nuovo edificio e per quella realizzativa.

Luogo di incontro e di lavoro per tutti

L'Innhub di La Punt vuole essere un centro per la collaborazione lavorativa moderna (Coworking) con una connessione a internet super veloce. Al suo interno vi trovano però spazio anche la vendita di prodotti regionali, il medico, la fisioterapia, lo sport e la gastronomia.

Il centro è aperto a tutti: a chi abita a La Punt Chamues-ch, a chi l'ha scelto come seconda casa, agli ospiti in vacanza e ai «turisti che lavorano».

danu, ats