Incidente a Grancia, dimessi tre dei feriti

SwissTXT / pab

13.2.2021 - 18:24

Lugano: notte con la Croce Verde Lugano, 144, emergenza, ambulanza, Ticino soccorso. Nella foto i sanitari soccorritori della Croce Verde durante un intervento notturno.   ©Ti-Press / Gabriele Putzu
Immagine d'illustrazione
archivio Ti-Press

Sono stati dimessi dall'ospedale tre dei quattro giovani rimasti feriti nell'incidente verificatosi a Grancia venerdì sera, in cui la 17enne che sedeva accanto al conducente ha perso la vita. Un altro ragazzo, di 16 anni, versa ancora in condizioni critiche.

Fra i dimessi c'è anche il 20enne portoghese che era al volante al momento dell'urto contro il sostegno in cemento di una scala, urto che ha fatto ribaltare la vettura.

L'inchiesta di polizia è in corso e fra le possibili cause al vaglio degli inquirenti c'è la velocità sostenuta. La zona, secondo informazioni della RSI, sarebbe stata segnalata in passato alla polizia. «Ma è un parcheggio, non una zona pericolosa», commenta il sergente maggiore capo Claudio Ferrari, il quale ha sottolineato che se risultasse che la sera ci si circoli spesso a velocità sostenuta «saremmo molto più presenti e magari avremmo chiuso o fatto chiudere questa zona».

I rilievi della polizia erano ancora visibili sabato mattina a indicare la possibile traiettoria del veicolo. «Confermiamo che c'era un'auto sola, la constatazione è questa», afferma Ferrari. Sul posto sono state però sentite come testimoni anche altre persone, attirate dall'accaduto.

Tornare alla home page

SwissTXT / pab