«In terapia intensiva con me c'erano dei bambini»

SwissTXT / pab

2.4.2020

Il reparto di cure intense della Clinica Moncucco
Ti-Press

Troppo spesso i giovani si sentono al sicuro e sottovalutano la minaccia del coronavirus. È il caso di Mariella, 29enne che ha contratto il Covid-19 e ha provato sulla propria pelle le conseguenze.

La ragazza ha deciso di condividere la propria storia per mandare un messaggio a tutta la popolazione.

«Sto sicuramente molto meglio ora», racconta Mariella ai microfoni della RSI. «Quando è iniziato tutto quanto, però, è stato veramente terribile. Sono rimasta intubata per cinque giorni, quando mi hanno risvegliata è stato traumatico perché avevo delle allucinazioni dovute al dolore. Non me l'aspettavo per niente, anzi. Credevo non mi succedesse nulla perché non sono anziana o con patologie pregresse».

«Con me, in terapia intensiva, c'erano dei bambini»

L'appello di Mariella è proprio volto a sensibilizzare tutti i giovani che credono di essere al sicuro: «Non si sottovaluti la cosa soltanto perché si è giovani, può succedere a chiunque. Con me, in terapia intensiva, c'erano anche dei bambini. Non è vero che il coronavirus viene preso solo dagli anziani. Io ho sottovalutato la cosa: sono andata a tutti i carnevali e anche in altri locali».

L'ultimo messaggio che la 29enne si sente di trasmettere è un ringraziamento alle persone che la hanno salvata. «Il personale medico è fantastico: hanno gestito tutto in maniera davvero favolosa. Eravamo tanti, e continuavano ad arrivare persone, ma nonostante tutto riuscivano a essere sempre presenti. Voglio mandare un grande grazie a tutto il personale ospedaliero», ha concluso Mariella.

Numeri e link utili

È utile ricordare che, per tutte le informazioni sul COVID-19 e sulle misure prese dalle autorità, la hotline cantonale ticinese è sempre in funzione dalle 7h00 alle 22h00 allo 0800 144 144. Il sito specifico che il Cantone ha aperto è consultabile in ogni momento cliccando qui.

La Hotline a livello federale risponde invece a tutte le domande 24 ore su 24 al numero +41 58 463 00 00. Il sito della Confederazione sul coronavirus COVID-19 invece è raggiungibile cliccando qui.

È pure attiva a livello ticinese la Hotline per le attività commerciali, che risponde, dalle 9.00 alle 17.00 al numero 0840 117 112.

Per domande specifiche sul lavoro ridotto è disponibile
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 - 12.00 e dalle ore 13.00 - 16.00 il numero di telefono 091 814 31 03.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page