Covid-19: balzo dei contagi in Ticino e nei Grigioni

Swisstxt / pab

11.12.2020 - 11:20

614 weitere Covid-19-Tests sind im Kanton Bern positiv ausgefallen.
Immagine d'illustrazione
KEYSTONE

Si aggrava la situazione del numero delle persone contagiate sia in Ticino che nei Grigioni, dove è stato registrato il secondo valore più alto dall'inizio della pandemia. Nel pomeriggio Il Consiglio federale annuncerà nuove misure a livello nazionale.

La situazione legata al Covid-19 a sud delle Alpi si fa più impegnativa. In Ticino infatti si registrano 326 nuovi casi, ben 70 in più rispetto al giorno precedente (256) e 10 decessi nelle ultime 24 ore (3 più di ieri).

Dall'inizio della pandemia in territorio ticinese sono stati registrati 18’432 casi di positività al coronavirus. Il totale delle persone decedute a causa della malattia è di 625 unità.

I nuovi ricoveri sono stati 25 i dimessi 28. Attualmente negli ospedali ticinesi sono ricoverate 346 persone, 43 delle quali sono curate nei reparti di terapia intensiva, cioè una in più di ieri.

Nei Grigioni secondo valore più alto da inizio pandemia

Venerdì le autorità sanitarie grigionesi hanno reso noto che nel corso delle precedenti 24 ore non sono stati registrati altri decessi legati al Covid-19 (110 dall’inizio della pandemia). Sono 139 i casi di positività al coronavirus, mentre le persone ricoverate in ospedale a causa della malattia sono passate da 46 a 42 (-4).

Il totale dei casi attivi, considerando i nuovi contagi e le persone guarite nello stesso lasso di tempo, è salito a 853. Persone in quarantena: 1’074. Il numero di nuovi contagi, 139 per l’appunto, è il secondo valore più alto da inizio pandemia: solo il 29 novembre si era registrato un dato più elevato: 143.

Tornare alla home page

Swisstxt / pab