Per gli ex dipendenti residenti di Kering una garanzia di impiego in Ticino

SwissTXT

5.8.2019 - 18:19

Non tutti in Piemonte
Source: Ti-Press

La quarantina di domiciliati in Ticino, fra i circa 400 dipendenti coinvolti dal trasferimento in Italia della logistica del gruppo Kering entro il 2022, ha ottenuto una garanzia di impiego nel Cantone e non dovrà dunque andare a lavorare in provincia di Novara.

I dettagli della riassunzione «all'interno del gruppo» non sono ancora definiti.

Firmato il piano sociale 

È questo, accanto ad altre agevolazioni come formazioni e il bonus in caso di uscita dall'azienda, il risultato più significativo del piano sociale firmato dalla direzione della Luxury Goods e dal sindacato OCST, di cui ha dato notizia lunedì laRegione.

Meno fortunati i frontalieri, la grande maggioranza, ai quali è garantita unicamente una collocazione alla XPO Logistics, che a Trecate avrà in subappalto il servizio oggi garantito, in particolare, a Sant'Antonino. Ancora meno per gli interinali, non direttamente dipendenti della Kering.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

SwissTXT