L'ex allenatore delle giovanili dell'HCL: «So di essere un pedofilo»

SwissTXT / pab

1.6.2021

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
archivio Ti-Press

È iniziato martedì mattina il processo all'ex allenatore volontario del settore giovanile dell'HCL ed ex municipale di Canobbio accusato di aver abusato sessualmente di 4 ragazzini.

SwissTXT / pab

1.6.2021

«So di essere un pedofilo», ha ammesso il 57enne davanti al presidente della Corte, il giudice Mauro Ermani. L'uomo è accusato di coazione sessuale, atti sessuali con fanciulli ripetuti e pornografia. Sarebbero oltre un centinaio gli atti sessuali compiuti sulle vittime in una decina di occasioni tra il 2001 e il 2003.

Contro l'imputato la procuratrice pubblica Chiara Borelli potrebbe chiedere una pena superiore ai cinque anni di carcere. La sentenza è attesa per mercoledì.