Ligornetto, condanna a 24 mesi

SwissTXT

29.1.2018 - 16:52

L'uomo si era introdotto nel negozio armato di taglierino e si era fatto consegnare l'incasso
SwissTXT

L'autore della rapina al distributore di Ligornetto che aveva fruttato un bottino di circa 17'000 franchi è stato condannato a 24 mesi di carcere da espiare interamente, oltre a 12 anni di espulsione dalla Svizzera.

Il presidente della Corte Amos Pagnamenta ha punito, quindi, il 43enne per rapina semplice, facendo cadere la richiesta dell'accusa delle aggravanti di rapina in banda e con arma pericolosa. Lo scorso 29 marzo l'uomo, che ha a suo carico una lunga lista di precedenti penali in Italia, si era introdotto nel negozio armato di taglierino. In seguito, era fuggito a piedi con l'incasso, perché non era riuscito ad avviare lo scooter con il quale era arrivato.

Tornare alla home page

SwissTXT