Uno degli hooligan di Bienne è recidivo

SwissTXT

16.2.2020 - 18:04

Una scritta di solidarietà apparsa alla Resega nel 2013
Source: @Archivio Ti-Press

Uno dei quattro ultras dell’Hockey Club Lugano fermati a Bienne il 1° febbraio scorso è una vecchia conoscenza della giustizia ticinese.

Si tratta del 28enne che nel dicembre 2013 con un coimputato venne condannato a 3 anni di carcere per un’impressionante serie di vandalismi e violenze: il pestaggio di due poliziotti compiuto il 24 settembre durante un derby alla Resega, lo sterco e le lamette piazzate in curva sud; i fumogeni lanciati nella galleria autostradale a Collina d’Oro; l’aggressione al carnevale di Montagnola. La Corte gli aveva imposto di restare lontano dalle piste per 5 anni. Ora non potrà frequentarle fino al 2023.

Tornare alla home page