Centri vaccinali

Molti centri vaccinali ticinesi chiudono a causa della minore richiesta

Swisstxt

25.1.2022 - 15:44

La richiesta per il vaccino anti SARS-CoV-2 è diminuita in Ticino e, come già annunciato qualche girono fa dal farmacista cantonale Giovan Maria Zanini, si procede con una riorganizzazione dell'offerta. Alcuni centri saranno chiusi nei prossimi gironi.

Mendrisio, spazi protezione civile: apertura vaccini terza dose, booster, richiamo vaccino anti Covid-19 per gli over 75 anni. Nella foto scorcio interni Centro Vaccinazioni durante la somministrazione della terza dose. Richiamo vaccinale. © Ti-Press / Francesca Agosta
Immagine d'illustrazione.
© Ti-Press / Ti-Press

Swisstxt

25.1.2022 - 15:44

Il centro di Biasca è già stato chiuso, questa settimana chiuderà quello di Tesserete e nel corso di febbraio toccherà agli altri.

Per chi intende vaccinarsi contro il covid resteranno solo Lugano e Giubiasco, oltre alle possibilità offerte da medici e farmacie, rende noto l'Ufficio del farmacista cantonale Giovan Maria Zanini.

Le autorità cantonali, nel loro comunicato, invitano quindi le persone che ancora desiderano ricevere una vaccinazione a prenotare un appuntamento sulla piattaforma online disponibile su www.ti.ch/vaccinazione.

Le autorità segnalano inoltre che la prossima giornata dedicata alla vaccinazione dei bambini dai 5 agli 11 anni è prevista il 6 febbraio 2022 al Centro cantonale di Giubiasco.

Oltre 146'000 persone, precisano infine le autorità, hanno già ricevuto la terza dose, il 40% della popolazione (il 75% fra chi ha più di 65 anni). Altre 7'700 persone hanno già un appuntamento e restano posti disponibili anche per questa settimana. Come nel resto della Svizzera, tuttavia, le richieste stanno rallentando.

Swisstxt