Covid-19: ancora sei morti in Ticino

Swisstxt / pab

26.1.2021 - 07:40

Un centinaio di casi tra Ticino e Grigioni.
keystone

Dopo le cifre basse comunicate ieri, dovute anche al numero minore di test effettuati nel fine settimana, tonano a salire i casi di positività al Covid-19, che tra Ticino e Grigioni sono un centinaio. 

Sono 58 i nuovi casi di coronavirus e sei i morti, di cui due in casa anziani, registrati in Ticino nelle ultime 24 ore. Altre 4 persone sono state ricoverate e 14 pazienti sono stati dimessi. Le persone ospedalizzate sono in calo a 195 – il dato più basso dal 3 novembre – di cui 30 in cure intense.

Nelle case di riposo ticinesi il totale dei residenti positivi è 37, due in più di ieri, presenti in 7 delle 68 strutture. Sono 13 i residenti dichiarati guariti dalla malattia.

La regione del Maloja la più colpita

I Grigioni hanno registrato nelle ultime 24 ore 42 nuovi casi di contagio, per un totale di 9’658 da inizio pandemia.

I casi attivi posti in isolamento scendono da 387 a 376, i decessi rimangono invariati a 162. Sono 478 le persone in quarantena. Torna a salire, invece, il numero dei pazienti in ospedale: 30 in tutto (+3), di cui 6 in terapia intensiva.

La regione Maloja resta la più colpita in base alla popolazione, con 88 casi attivi (4 nuovi) su 18’259 abitanti. Nel Moesano i casi attivi sono 12, l'ultimo dei quali rilevato con questo aggiornamento.

Tornare alla home page

Swisstxt / pab