Ticino e Grigioni

Neve abbondante e tanti disagi a sud delle Alpi

SwissTXT / pab

17.11.2019

Un'immagine degli scorsi giorni nell'alto Ticino
Ti-Press

La neve sta cadendo abbondante in molte zone dell’Alto Ticino.

Ghirone, la località più a nord del Cantone, è rivestita da un folto manto bianco, come pure Cioss Prato, dove la neve ha continuato a scendere senza sosta nella notte su domenica e in mattinata. Risveglio imbiancato anche per molte altre località della Svizzera italiana.

Nei Grigioni l’autostrada A13 tra Andeer e Pian San Giacomo è totalmente innevata, come pure i tratti tra Reichenau e Disentis, appena oltre il Lucomagno, tra Coira e Arosa, tra Davos e Tiefencastel e tra quest’ultimo comune e Silvaplana.

Chiusa la linea ferroviaria del Bernina

Del resto, la linea ferroviaria del Bernina è al momento chiusa a causa di una copiosa nevicata e tra le località grigionesi di Pontresina e Poschiavo circolano autobus sostitutivi. La Ferrovia retica (RhB) ha reso noto domenica che la durata dell’interruzione è al momento indeterminata.

A Santa Maria, in Val Monastero, sono caduti 71 cm di neve dall'inizio del mese, il che costituisce un record assoluto. Il primato precedente era sempre della stessa località, dove nel 1959 erano caduti 65 cm di neve.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page