Pandemia

Nuova ondata? Quasi raddoppiati i casi di Covid in Ticino, ben sei i morti

pab

28.9.2022

Un paziente COVID-19 in ospedale, immagine d'archivio.
Un paziente COVID-19 in ospedale, immagine d'archivio.
Keystone

In una settimana le nuove infezioni da SARS-CoV-2 sono passate sopra le 1.000 unità. Non succedeva dal 25 marzo di quest'anno. Si registrano sei decessi legati al Covid.

pab

28.9.2022

In Ticino c'è una vera e propria impennata dei nuovi casi di Covid negli ultimi sette giorni, con ben 1’098 nuovi contagi, con un +61% rispetto alla settimana precedente, quando i casi erano 682.

Il virus continua ad espandersi anche nelle case per anziani. Infatti, stando ai dati dell'Adicasi, le strutture colpite passano da tre a nove sulle 69 totali. I residenti positivi sono passati da sei a 21.

Come la settimana precedente le persone ricoverate in isolamento per Covid sono 47, mentre in terapia intensiva si conta una persona (-1).

Nel corso dell’ultima settimana sono stati registrati sei decessi, per un totale, dalla primavera del 2020, di 1'237 decessi.

Questa situazione puntuale è, secondo quanto comunicato dal Cantone, da rivalutare settimana prossima.

Nuova ondata?

L’Ufficio del medico cantonale raccomanda ancora una volta di adottare le misure di protezione (igiene delle mani, distanza, arieggiamento dei locali), l’uso della mascherina negli spazi chiusi e nei luoghi affollati e di sottoporsi al test in caso di sintomi.

La situazione è da sorvegliare da vicino poiché potremmo essere in presenza di un nuovo aumento dei casi dovuto all’avvio della stagione fredda.

A livello svizzero si è pure registrato un aumento. Da poco meno di 13.800 nuove infezioni la settimana scorsa si è passati ai poco più di 16.800.

Giova ricordare che la campagna per il secondo booster, con un vaccino adattato alla versione Omicron del SARS-CoV-2, parte in Svizzera dopo il 10 di ottobre.