Quattro idee per l'area della funicolare degli Angioli

SwissTXT / pab

13.10.2020

Un momento durante la presentazione dei progetti di Sviluppo del Comparto
Un momento durante la presentazione dei progetti di Sviluppo del Comparto "scalinata e funicolare degli Angioli".
Ti-Press

Ha 107 anni e da ormai 35 è ferma a contemplare uno degli scorci più belli del lago di Lugano. Stiamo parlando della funicolare degli Angioli.

Costruita nel 1913, salì e scese tra l'Hotel Bristol e Piazza Luini fino al 1986, quando la chiusura dell'albergo e il poco utilizzo portarono alla sua dismissione.

La città intende rimetterla in funzione, collegandola al parco del Tassino. Per Michele Bertini, vicesindaco di Lugano, questo progetto permetterebbe di trasformare questa vecchia struttura in un’attrazione turistica e di collegare Via Nassa, la zona culturale e il parco naturale del Tassino.

Da oggi fino al 16 ottobre i lavori presentati da quattro team interdisciplinari per la riqualifica della zona saranno esposti al LAC.

Tornare alla home page