Stupro al Rabadan, chiesti 14 anni

SwissTXT

3.6.2019 - 12:34

Due vittime diverse
Source: tipress

Quattordici anni di carcere sospesi per permettere una cura stazionaria.

È la pena proposta lunedì dal procuratore pubblico Zaccaria Akbas nel processo che vede alla sbarra un 25enne del Bellinzonese, accusato in particolare di violenza carnale e tentato omicidio.

Gli atti di cui è accusato sono particolarmente brutali. Le vittime furono due, entrambe giovani donne. La violenza carnale è avvenuta al termine di una serata del carnevale Rabadan di Bellinzona il 4 febbraio 2018.

L'uomo ammette il fatto. La vittima di quello che per l'accusa fu un tentato omicidio era invece l'ex fidanzata, al cui collo strinse un cavo. Nel pomeriggio l'intervento della difesa.

Tornare alla home page

SwissTXT