Al via in Ticino i test sierologici per cercare gli anticorpi

SwissTXT

21.4.2020 - 16:18

Analisi per capirne di più 
Ti-Press

Il Ticino della ricerca fa squadra per i test sierologici del coronavirus.

Lo rende noto l’Università della Svizzera italiana, presentando il progetto avviato in collaborazione con gli ospedali, i centri Covid-19 in Ticino (EOC e Moncucco), l’Istituto di ricerca in biomedicina (IRB) e Humabs BioMed.

Lo scopo è quello di verificare la presenza di anticorpi specifici per la risposta immunitaria al Covid-19, innanzitutto nel personale sanitario. Lo studio è coordinato dalla Clinical Trial Unit EOC (CTU-EOC).

«In un momento successivo c’è il progetto di allargare lo studio anche a un campione più ampio della popolazione» si legge in un comunicato.

Numeri e link utili

È utile ricordare che, per tutte le informazioni sul COVID-19 e sulle misure prese dalle autorità, la hotline cantonale ticinese è sempre in funzione dalle 7h00 alle 22h00 allo 0800 144 144. Il sito specifico che il Cantone ha aperto è consultabile in ogni momento cliccando qui.

La Hotline a livello federale risponde invece a tutte le domande 24 ore su 24 al numero +41 58 463 00 00. Il sito della Confederazione sul coronavirus COVID-19 invece è raggiungibile cliccando qui.

È pure attiva a livello ticinese la Hotline per le attività commerciali, che risponde, dalle 9.00 alle 17.00 al numero 0840 117 112.

Per domande specifiche sul lavoro ridotto è disponibile dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 - 12.00 e dalle ore 13.00 - 16.00 il numero di telefono 091 814 31 03.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

SwissTXT