COVID-19: quasi 600 casi e 4 morti tra Ticino e Grigioni

SwissTXT

5.11.2020 - 11:20

Nuovi contagi in Ticino e nei Grigioni.
Keystone/EPA

Non accenna a rallentare minimamente la curva dei contagi in Ticino. Anzi, nelle ultime 24 ore, si è addirittura registrato un nuovo record con 452 infezioni, cifra mia vista finora. Leggermente più stabile, ma non per questo meno impegnativa, la situazione retica.

In Ticino sono stati contabilizzati giovedì 452 nuovi contagi. Si tratta del dato più alto registrato dall’inizio della pandemia. Mercoledì erano stati comunicati 378 nuovi casi. Il numero complessivo delle persone risultate positive al tampone ha raggiunto quota 9'310.

Il totale delle persone decedute sale invece a 381, quattro in più rispetto all’ultimo rilevamento.

Sul fronte dei ricoveri, si registrano 29 nuovi pazienti, mentre sono nove quelli dimessi. Sono attualmente curate in ospedale 224 persone, di cui 18 si trovano in cure intense, due in più rispetto ai dati comunicati mercoledì.

Grigioni, 128 nuovi casi e nessun decesso

Le autorità cantonali grigionesi dal canto loro hanno registrato 128 nuovi contagi di Covid-19 nelle ultime 24 ore. Il dato odierno è simile a quanto riportato mercoledì (135 casi) e porta il totale a 2’867 dall’inizio della pandemia.

Non si segnalano decessi supplementari, il bilancio complessivo è fermo a 57 vittime.

Sul fronte delle ospedalizzazioni si segnalano 13 ricoveri in più. Sono 50 i pazienti ricoverati in ospedale. Tra questi, nove si trovano in terapia intensiva e sono sottoposti a ventilazione artificiale.

918 persone devono osservare una quarantena, mentre sono 609 i cittadini in isolamento.

Tornare alla home page

SwissTXT