Pandemia

Covid: due nuovi decessi fra Ticino e Grigioni

Swisstxt

30.4.2021 - 10:11

Locarno: Ospedale EOC La Carità, ospedale Covid-19. Nella foto un dettaglio durante le cure nel reparto di cure intense.
© Keystone - ATS / Ti-Press / Pablo Gianinazzi
Immagine d'illustrazione
© Keystone - ATS / Ti-Press 

Nuovi contagi stabili sia in Ticino che nei Grigioni. In entrambi i cantoni si registra tuttavia un ulteriore decesso legato alla malattia. 

Swisstxt

30.4.2021 - 10:11

Un nuovo decesso legato alla crisi sanitaria è stato registrato in Ticino nelle ultime 24 ore. Il totale sale a 989 da febbraio 2020.

Leggero aumento dei pazienti negli ospedali cantonali: a fronte di 9 ricoveri e 6 dimessi, gli ospedalizzati sono ora 68, due in più di giovedì. In cure intense si trovano 14 persone (-2). Immutato il numero di pazienti ventilati, fermo a 12.

L'Ufficio del medico cantonale ha fatto sapere che i nuovi casi sono 54, un numero in linea con i contagi degli ultimi giorni. Il bilancio dall'inizio della pandemia è salito a 32'171. Giovedì le persone in isolamento erano 463.

Leggero calo delle ospedalizzazioni nei Grigioni

Sono 36 i nuovi casi di coronavirus segnalati venerdì dalle autorità grigionesi, che registrano un ulteriore decesso legato al Covid-19. Il bilancio complessivo da inizio pandemia sale a 12'782 infezioni e 185 morti.

Sul fronte ospedaliero c’è stato un leggero calo dei pazienti, passati da 23 a 21. Nei nosocomi retici ci sono tre persone in terapia intensiva, tutti sottoposti a respirazione artificiale.

Calano di 18 unità i casi attivi nel cantone, con 336 persone in isolamento perché positive al coronavirus e 444 quelle in quarantena. Plessur e Prättigau/Davos sono le regioni che segnalano più casi attivi.

Swisstxt