Truffa in garage, arresti confermati

SwissTXT

26.1.2018 - 17:19

Misura presa dal giudice dei provvedimenti coercitivi
SwissTXT

Le tre persone fermate martedì in seguito alle perquisizioni in una carrozzeria del Mendrisiotto sono state arrestate.

La misura è stata confermata dal giudice dei provvedimenti coercitivi, hanno reso noto venerdì polizia cantonale ticinese e Ministero pubblico. I due titolari, un 58enne e un 55enne, e il capofficina 41enne dovranno rispondere, con diversi gradi di responsabilità, per i reati di truffa per mestiere, subordinatamente truffa, e di falsità in documenti. L'inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Raffaella Rigamonti.

Tornare alla home page

SwissTXT