Dopo 18 mesi di lavori

Una stazione tutta nuova per Mendrisio

SwissTXT / pab

14.12.2021

L'inaugurazione della nuova stazione ferroviaria FFS di Mendrisio. 
L'inaugurazione della nuova stazione ferroviaria FFS di Mendrisio. 
archivio Ti-Press

Dopo 18 mesi di lavori (e 5 milioni di franchi investiti, interamente a carico delle FFS), Mendrisio ha una stazione completamente rinnovata e senza barriere architettoniche.

SwissTXT / pab

14.12.2021

La ristrutturazione, iniziata nel 2020, ha interessato pavimenti e facciate dell'edificio datato 1874. Al suo interno non una semplice biglietteria, ma un centro viaggiatori di ultima generazione, dotato dei nuovi schermi «Smart Information Display» (SID).

Il primo in Ticino e il terzo in Svizzera. E ancora, un negozio di alimentari e l'ufficio del turismo, che aprirà i battenti a gennaio. La stazione ha visto aumentare anche gli spazi per le biciclette; ora ha 108 posti bici al coperto. La stazione, però, per i prossimi 18 mesi, disporrà solo di un wc provvisorio, in attesa di quello definitivo.

L'inaugurazione di martedì, alla presenza delle autorità e della direzione regionale delle FFS, è anche l'occasione per riflettere sulla mobilità di domani. Tutti i centri ticinesi hanno infrastrutture moderne, manca solo Chiasso, dove i lavori sono in corso.

Nella foto il taglio ufficiale del nastro: al centro la direttrice FFS - Regione Sud, Roberta Cattaneo con il sindaco di Mendrisio Samuele Cavadini (a destra) e il consigliere di Stato Claudio Zali (a sinistra) 
Nella foto il taglio ufficiale del nastro: al centro la direttrice FFS - Regione Sud, Roberta Cattaneo con il sindaco di Mendrisio Samuele Cavadini (a destra) e il consigliere di Stato Claudio Zali (a sinistra) 
Ti-Press