Alleanza del Centro

Alleanza del Centro: 2 iniziative contro gli svantaggi per le coppie sposate

sr, ats

26.6.2021 - 13:17

Gerhard Pfister rieletto oggi alla presidenza del partito.
Gerhard Pfister rieletto oggi alla presidenza del partito.
Keystone

L'Alleanza del Centro intende combattere gli svantaggi che gravano sulle coppie sposate – principalmente il carico fiscale supplementare – con due iniziative popolari.

sr, ats

26.6.2021 - 13:17

Lo hanno deciso in linea di principio i delegati del partito riuniti oggi in assemblea in quattro siti diversi.

Subito dopo essere stato rieletto alla presidenza, Gerhard Pfister ha annunciato le due iniziative, che mirano ad eliminare questi inconvenienti soprattutto a livello di AVS e di tassazione.

Già all'inizio dell'anno la direzione del partito aveva indicato di voler porre l'accento su questa questione. Non sono stati forniti ulteriori dettagli nel corso dell'assemblea: ai delegati è solo stato indicato che la direzione si occuperà di redigere le due proposte.

Un fallimento di misura nel 2016

Pfister ha sottolineato che la discriminazione nei confronti delle coppie sposate e di quelle in unione registrata per quanto riguarda l'AVS è «scioccante e ingiusta». Mentre le persone non sposate che convivono ricevono una doppia rendita AVS di un massimo di 4780 franchi al mese, le coppie sposate e le coppie in unione domestica registrata ricevono solo 3585 franchi al mese.

Nel 2016, l'elettorato elvetico aveva respinto di stretta misura l'iniziativa popolare del PPD «Per il matrimonio e la famiglia, no agli svantaggi per la coppie sposate». Poiché la Confederazione aveva presentato cifre errate in vista della votazione, il Tribunale federale aveva in seguito stabilito che il voto andava annullato.

Soluzione cercansi da oltre 30 anni

Il Parlamento si sforza dal 1984 di adottare una soluzione che possa ottenere il sostegno della maggioranza – finora senza successo. Nel dicembre 2019, il Consiglio nazionale, come seconda camera, ha respinto un progetto del Consiglio federale.

Quest'ultimo aveva proposto di concedere alle coppie sposate e alle persone in un partenariato registrato la scelta tra la tassazione congiunta e quella individuale.

Il PPD aveva in quell'occasione sostenuto questa proposta. La maggioranza dell'Assemblea federale ha invece criticato che la proposta governativa non rendeva giustizia alle diverse forme di vita e di famiglia penalizzando le coppie conviventi.

Secondo i dati federali del 2019, circa 454.000 coppie sposate con due redditi e 250.000 coppie sposate pensionate sono colpite da questa penalizzazione. Sono svantaggiati rispetto alle coppie non sposate da un carico fiscale supplementare di oltre il 10%.

sr, ats