Berna: donna uccisa a Bolligen, sospetto in detenzione

nw, ats

29.12.2020 - 12:32

Il sospetto omicida di Bolligen (BE) è stato posto in detenzione preventiva. Immagine d'archivio.
Keystone

Il sospetto autore dell'omicidio avvenuto a Bolligen (BE) il giorno di Natale è stato posto in detenzione preventiva, ha comunicato oggi la procura. L'uomo era stato arrestato sul luogo dei fatti.

La vittima è stata nel frattempo formalmente identificata: si tratta di una 38enne svizzera del canton Berna. È morta in seguito a una ferita inferta con un'arma da fuoco.

Nell'appartamento della donna gli inquirenti hanno rinvenuto una pistola, molto probabilmente l'arma del delitto. Al momento dello sparo nell'appartamento c'erano solo la vittima e il presunto omicida, un 34enne svizzero.

Il giorno di Natale – attorno alle 14:00 – la polizia aveva ricevuto la notizia che un uomo aveva sparato a una donna in un appartamento della Hühnerbühlstrasse a Bolligen. Gli agenti e i servizi di soccorso giunti sul posto hanno trovato una donna con una grave ferita d'arma da fuoco, che risulterà poi fatale.

Tornare alla home page

nw, ats