Bimbi disabili: ridurre i costi per la custodia

ATS

27.8.2019 - 12:23

Atelier per giovani con disabilità.
Source: KEYSTONE/ALEXANDRA WEY

In generale, i contributi richiesti dai Cantoni a quei genitori di figli disabili che frequentano le scuole speciali sono troppo elevati: da 10 franchi al giorno a 137,50 franchi. Per il Sorvegliante dei prezzi, il costo per giovane non dovrebbe superare i 16 franchi.

Tutti i Cantoni, a eccezione di Appenzello Interno, Basilea Città e Basilea Campagna, riscuotono i contributi di mantenimento indipendentemente dal reddito percepito e gli importi vanno da 10 franchi al giorno come nei Grigioni (Ticino: 20 franchi) a 42 franchi come a Nidvaldo. A Ginevra, che registra il secondo importo più elevato (30 franchi), sono previste riduzioni in caso di reddito modesto (reddito determinante fino a 95 mila franchi).

Appenzello Interno, Basilea Città e Basilea Campagna riscuotono contributi calcolati in funzione del reddito: l' importo a carico dei genitori può andare fino a 50 franchi (Basilea Città), fino a 80 franchi (Appenzello Interno) e fino a 137.50 franchi (Basilea Campagna).

Sulla base di due sentenze del Tribunale federale, scrive il Sorvegliante dei prezzi, i Cantoni dovrebbero fatturare solo le spese per il vitto. Le spese legate alla custodia non possono essere incluse se i bambini/ragazzi non possono tornare a casa durante il periodo di formazione né tantomeno quelle per l'alloggio. Insomma, la regola della gratuità delle spese speciali vale anche nel caso di persone con disabilità.

Stando a Mister prezzi, per quanto riguarda l'alloggio e la custodia, non possono essere riscossi contributi, essendo entrambi necessari per l'istruzione dei bambini e ragazzi.

Stando alla massima corte elvetica, le spese per il vitto dovrebbero variare da 5,50 franchi per i bimbi fino a 6 anni, somma che sale a 10.50 per quelli tra 6 e 13 anni fino a 16 franchi per gli adolescenti da 13 a 18 anni. Alla luce di tutto ciò, i contributi previsti in numerosi Cantoni sono troppo elevati, precisa il Sorvegliante dei prezzi secondo cui, inoltre, la riscossione di contributi in funzione del reddito non è conforme alle decisioni del Tribunale federale.

Tornare alla home page

ATS