Svizzera

Alle Camere aviazione, Covid, Preventivo, sanità, AVS e Innosuisse

fc, ats

9.12.2021 - 07:16

La giornata sarà intensa oggi a Palazzo federale
La giornata sarà intensa oggi a Palazzo federale
Keystone

Sebbene la giornata odierna non preveda una seduta pomeridiana, il menù delle Camere federali è sostanzioso anche oggi, con Consiglio nazionale e Stati che affronteranno numerosi grossi dossier, principalmente a livello di divergenze.

fc, ats

9.12.2021 - 07:16

La Camera del popolo inizierà la seduta discutendo della modifica della legge sulla navigazione aerea. I due rami del Parlamento si oppongono per quel che concerne l'obbligo rivolto a medici e psicologi di annunciare all'Ufficio federale dell'aviazione civile quei piloti o membri dell'equipaggio che reputano non più atti a svolgere il loro lavoro.

Seguirà la modifica della legge sul trasporto di viaggiatori, segnatamente per quel che concerne la proroga del sostegno ai trasporti pubblici nella crisi della Covid-19. Le divergenze concernono il sostegno federale all'offerta turistica.

Preventivo 2022

Il Nazionale discuterà poi del Preventivo 2022 della Confederazione. I punti di maggiore attrito concernono i risparmi nelle spese per il personale federale. La Camera del popolo terminerà la giornata con temi di carattere finanziario (legge sulle banche, legge sugli investimenti collettivi e legge su PUBLICA).

Sistema sanitario

Il Consiglio degli Stati affronterà da parte sua un pacchetto di misure volto a contenere i costi del sistema sanitario. Questo si concentra in particolare sui farmaci generici, molto più cari in Svizzera rispetto all'estero, ma anche sulla possibilità degli assicuratori di realizzare utili in un campo specifico.

AVS 21

I «senatori» discuteranno poi, in sede di divergenze, del progetto AVS 21. Le due camere si oppongono per quel che concerne le misure compensatorie all'aumento dell'età pensionabile delle donne e, sopratutto, sull'eventualità di chiamare la BNS a dare il suo contributo. Possibilità, quest'ultima, che non piace ai consiglieri agli Stati che oggi dovrebbero ribadire il loro «niet».

Legge Covid-19

La Camera dei cantoni tornerà anche a parlare di Legge Covid-19. Ieri il Nazionale ha mantenuto due differenze riguardanti i contratti con le case farmaceutiche per procurarsi vaccini e farmaci anticoronavirus, e il ruolo della Confederazione nella pianificazione ospedaliera.

Innovazione in Svizzera

Gli Stati dovrebbero mantenere la divergenza con Nazionale circa la revisione legislativa volta ad incoraggiare in maniera flessibile l'innovazione in Svizzera. La Camera del popolo vorrebbe che nei progetti di Innosuisse le aziende partecipino ai costi complessivi nella misura del 30%-50%. Il Consiglio federale e la Camera dei cantoni sono per una forchetta del 40%-60%.

fc, ats