Per il momento

Berna decide di non allentare le misure per contrastare il Covid-19

ev, ats

29.7.2021 - 08:44

Il presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità Lukas Engelberger (foto d'archivio)
Il presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità Lukas Engelberger (foto d'archivio)
Keystone

I Cantoni possono capire la decisione del Consiglio federale di non allentare per il momento le misure per contrastare il Covid-19. È quanto ha detto oggi alla radio svizzero tedesca SRF il presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità (CDS) Lukas Engelberger.

ev, ats

29.7.2021 - 08:44

«Condivido la valutazione secondo cui la situazione attuale è incerta e quindi trovo che la decisione di astenersi da un ulteriore allentamento per il momento sia quella giusta», ha dichiarato Engelberger intervenendo alla trasmissione «Heute Morgen».

Oggi i Cantoni avrebbero dovuto ricevere le proposte del Consiglio federale per la prossima fase di allentamento delle disposizioni contro il Covid-19. Tuttavia ieri il ministro della sanità Alain Berset ha informato la CDS che a causa dell'aumento del numero di casi non sarebbe stata avanzata alcuna distensione.

Allo stesso tempo, la Confederazione ha proposto di sottoporre gli operatori sanitari non vaccinati a un test obbligatorio. Engelberger ha reagito all'idea con prudenza: è del parere «che non dobbiamo aumentare la pressione sui singoli dipendenti ora, ma che dobbiamo insistere nel ricordare loro l'offerta di vaccinazione, per tutti coloro che nel settore sanitario non sono vaccinati».

ev, ats