Ferrovia

Le FFS gestiranno le linee a lunga percorrenza anche dopo il 2029

fc, ats

23.6.2021 - 13:12

Le FFS gestiranno le linee a lunga percorrenza anche dopo il 2029
Keystone

Le FFS continueranno a gestire la rete ferroviaria a lunga percorrenza anche in futuro. Lo indica il Consiglio federale che ha adottato oggi un rapporto in materia.

fc, ats

23.6.2021 - 13:12

Nel documento, redatto in adempimento ad un postulato del consigliere nazionale Fabio Regazzi (Centro/TI) si precisa che in vista del rinnovo della concessione nel 2029, l'esecutivo punterà nuovamente a un'assegnazione diretta dell'intera rete alle Ferrovie federali svizzere. «L'attuale ordinamento di mercato del trasporto pubblico di viaggiatori è efficace e va mantenuto», sostiene il governo in una nota.

Al momento del rinnovo della concessione, le FFS saranno tuttavia tenute ad affidare la gestione di alcune linee ad altre imprese di trasporto. Tale proceduta è già in vigore attualmente: nel 2019 le Ferrovie federali hanno ottenuto una concessione unitaria, nell'ambito della quale BLS e SOB gestiscono singole linee (tra cui quella di montagna del San Gottardo, ndr.). Nella nota il Governo si dice convinto «che anche in futuro questo modello garantirà in Svizzera trasporti a lunga percorrenza efficaci, innovativi e coordinati con il resto del traffico».

Per quel che concerne il traffico internazionale, Berna si aspetta che le FFS estendano le proprie cooperazioni e consolidino la propria posizione sul mercato internazionale. Gli attuali collegamenti, offerti in cooperazione con imprese partner estere, hanno dato dato buoni frutti.

Nel traffico ferroviario regionale il Consiglio federale vuole che le concessioni continuino a essere assegnate alle imprese di trasporto mediante conferimenti diretti e non mediante bandi di gara. Quest'ultimi rimarranno possibili nel settore delle autolinee regionali.

fc, ats