Contagi in Svizzera: un aumento simile a quello di lunedì

ATS

7.4.2020 - 13:02

Nuovi contagi confermati: l'aumento odierno è simile a quello comunicato ieri
Source: KEYSTONE/KANTON TESSIN/ELIZABETH LA ROSA

Il numero di casi confermati di coronavirus in Svizzera è di 22'242, ovvero 590 in più rispetto a ieri. Tale aumento è simile a quello fatto registrare nelle 24 ore precedenti. Lo indica l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Almeno 641 persone sono morte.

Nel dettaglio, l'aumento fatto segnare da ieri è di poco superiore a quello registrato tra domenica e lunedì (+552 casi). Rimane comunque significativamente inferiore rispetto ai 822 nuovi casi osservati tra sabato e domenica e ai 975 constatati tra venerdì e sabato. Sul suo account Twitter, l'UFSP precisa poi che dei 167'429 test effettuati finora, circa il 15% è risultato positivo.

In Ticino – in base ai dati forniti stamane dalle autorità cantonali – i decessi sono 198, 9 in più di ieri. I nuovi casi sono 53 per un totale di 2599. Ieri il medico cantonale Giorgio Merlani ha detto che in Ticino il picco è stato raggiunto. Nei Grigioni le vittime sono invece salite da 30 a 31, mentre le infezioni sono 657 (+11).

L'incidenza della malattia (casi per 100'000 abitanti) in Ticino ha raggiunto il dato di 731. Il cantone italofono è seguito da Ginevra (690), Vaud (547) e Basilea Città (485).

L'UFSP dispone anche dei dati di 2537 persone ospedalizzate. La loro età varia da 0 a 101 anni, con un'età mediana di 71 anni (50% delle persone ricoverate ha un'età inferiore, 50% un'età superiore). L'età mediana delle persone decedute è pari a 83 anni e sotto i 50 anni ci sono stati solo 4 morti.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS