Covid: capacità ridotta sulle grandi cabinovie svizzere

jc, ats

10.12.2021 - 10:36

Nuove misure di sicurezza per gli impianti di risalita
Keystone

Gli impianti di risalita svizzeri introducono nuove misure di protezione per evitare la propagazione del Covid-19 a partire dal 18 dicembre. Le grandi cabine, che possono accogliere 25 persone o più, non saranno più sfruttate al massimo delle capacità.

jc, ats

10.12.2021 - 10:36

Le cabine potranno essere riempite solo al 70%, ha annunciato oggi l'associazione Funivie Svizzere. Inoltre, le persone che attendono davanti alle stazioni di partenza o ai ristoranti dovranno rispettare le distanze di sicurezza. «Gli impianti di risalita sono consapevoli della loro responsabilità e faranno in modo che le misure siano attuate in modo coerente. Questo include anche il controllo dei certificati nei ristoranti di montagna», precisa la nota.

Le regole già esistenti come l'obbligo del certificato Covid nei ristoranti, di indossare mascherine in spazi chiusi e sulle cabine e di rispettare la distanza all'interno continueranno ad essere applicate.

Le nuove disposizioni sono state adottate per evitare un mosaico di regolamenti diversi a seconda dei cantoni, scrive l'associazione precisando che sono state introdotte volontariamente in considerazione della «difficile situazione epidemiologica» per permettere che la stagione degli sport invernali si svolga in sicurezza.

jc, ats