Covid

Covid: certificato sanitario, raccolta firme per referendum

nw, ats

22.6.2021 - 15:58

Il comitato "Amici della Costituzione" sostiene un referendum contro il certificato sanitario.
Keystone

Dopo la sconfitta alle urne il 13 giugno sulla legge Covid-19, il comitato «Amici della Costituzione» torna alla carica e, assieme alla Rete scelta vaccinale (Réseau Choix Vaccinal), sostiene un nuovo referendum contro il certificato sanitario.

nw, ats

22.6.2021 - 15:58

Prima bisogna però raccogliere le 50'000 firme necessarie entro l'8 luglio. Werner Boxler, co-presidente e portavoce del comitato, si dice «molto ottimista» sulla riuscita, anche perché «sono già state raccolte circa 11'000 firme».

Le due organizzazioni, che difendono la libertà di scelta e l'autodeterminazione in materia di salute, hanno tenuto oggi una conferenza stampa a Losanna per denunciare un certificato ritenuto «discriminatorio». Michelle Cailler, giurista degli Amici della Costituzione, parla di «apartheid sanitaria».

«Al posto di garantire i diritti fondamentali, il Consiglio federale ostacola la libertà di circolare, la libertà della scelta vaccinale, la protezione della sfera privata, la libertà d'espressione, la trasparenza così come l'integrità fisica e psichica», ha dal canto suo detto la coordinatrice di Réseau Choix Vaccinal nella Svizzera romanda, Rossana Scalzi.

nw, ats