Identità elettronica, i sostenitori: «La Svizzera ha perso un'opportunità»

trm, ats

7.3.2021 - 15:29

Secondo i sostenitori dell'E-ID oggi si è persa un'opportunità
Keystone

Bocciando la legge sull'identità elettronica, la Svizzera ha perso «l'opportunità di fare un grande passo avanti nello sviluppo tecnologico», secondo i sostenitori del progetto. Ora tocca ai politici trovare una nuova soluzione.

trm, ats

7.3.2021 - 15:29

L' Alleanza per un'eID svizzera chiede quindi un dialogo rapido e costruttivo. L'Alleanza nota con rammarico che le riserve dell'elettorato hanno prevalso, afferma un comunicato. La Svizzera sta così perdendo l'opportunità di un «E-ID autodeterminato e di una maggiore sicurezza giuridica nell'identificazione digitale».

Purtroppo, non è stato possibile far capire l'importanza di una «digitalizzazione di successo» alla maggioranza della popolazione. Le preoccupazioni sull'E-ID richiedono ora un'analisi approfondita. Occorrerà vedere quanto velocemente una nuova soluzione capace di ottenere il sostegno della maggioranza possa essere sviluppata e adottata.

Nicolas Bürer, direttore esecutivo di Digitalswitzerland, ha fatto appello ai politici affinché riprendano in mano rapidamente il dossier. «Dobbiamo andare avanti nell'interesse di tutti e non perdere altro terreno a favore di altri paesi», si legge nella nota.

trm, ats