Ambiente

Per l'ATA l'obiettivo è il traffico senza combustibili fossili entro il 2040 in Svizzera

nw, ats

22.6.2021 - 11:32

Agendo con decisione in Svizzera si potrebbe avere un traffico senza combustibili fossili già nel 2040, secondo l'ATA. Immagine d'archivio.
Keystone

L'Associazione traffico e ambiente (ATA) ha presentato oggi a Berna il suo piano per una Svizzera con trasporti senza combustibili fossili. Agendo con decisione gli obiettivi potrebbero essere raggiunti già nel 2040.

nw, ats

22.6.2021 - 11:32

Il traffico produce circa un terzo delle emissioni di gas serra in Svizzera e proprio per questo è importante agire in tale settore. Gli obiettivi del Consiglio federale delle zero emissioni nel 2050 possono essere raggiunti solo con un traffico senza combustibili fossili, afferma l'ATA.

Secondo uno studio effettuato dall'istituto di ricerca Infras, su incarico dell'ATA, eliminare i combustibili fossili da strade e binari entro il 2050 è possibile, ma servono impegno dal punto di vista dell'innovazione tecnologica e misure mirate, anche per la promozione degli spostamenti a piedi, in bici o con i mezzi pubblici.

Ai combustibili fossili si potrebbe tecnicamente già rinunciare entro il 2040, sempre secondo l'ATA. Per giungere a un risultato simile le misure dovrebbero però essere ancora più rapide e decise, come un aumento drastico dei prezzi dei carburanti o addirittura il loro divieto. Andrebbe poi sviluppata notevolmente l'infrastruttura per i mezzi elettrici.

Secondo lo studio, è invece altamente improbabile il raggiungimento di tali obiettivi già nel 2030. Servirebbe infatti un improvviso calo della domanda di traffico e uno spostamento drastico alla mobilità lenta, fatto praticamente impossibile, anche solo da un punto di vista strutturale.

nw, ats