Fiore all'occhiello addio? La scomparsa della Patrouille Suisse è quasi certa, ecco perché

tgab

13.6.2024

Per rimanere a terra in futuro: L'aereo F-5 Tiger della squadra acrobatica svizzera Patrouille Suisse all'aerodromo dell'esercito di Emmen, venerdì 23 giugno 2023.
Per rimanere a terra in futuro: L'aereo F-5 Tiger della squadra acrobatica svizzera Patrouille Suisse all'aerodromo dell'esercito di Emmen, venerdì 23 giugno 2023.
Urs Flüeler/KEYSTONE

L'esercito ha troppo poco denaro. Per questo motivo il Dipartimento della Difesa vuole interrompere l'attività dei caccia F-5 Tiger. Il sistema d'arma è obsoleto e costa troppo. Questo significa anche la fine della Patrouille Suisse.

tgab

13.6.2024

Hai fretta? blue News riassume per te

  • Il Consiglio nazionale sta per annunciare la fine dell'obsoleto caccia F-5 Tiger.
  • Il credo dei partiti: lo scarso budget militare dovrebbe essere speso meglio in sistemi di difesa moderni.
  • Anche la squadra acrobatica Patrouille Suisse sarebbe colpita dalla dismissione.

I crescenti costi operativi dei sistemi d'arma obsoleti dell'esercito svizzero sono una spina nel fianco del capo dell'esercito Thomas Süssli. Tra questi vi sono i caccia F-5 Tiger. Egli vorrebbe dismetterli per risparmiare.

I benefici non sono più proporzionali ai costi delle infrastrutture, dell'addestramento e delle operazioni.

L'alto ufficiale militare riceve il sostegno dei politici. Primo fra tutti la ministra della Difesa Viola Amherd, che aveva già tentato inutilmente di smantellare gli F-5 Tiger nel 2022.

Il Parlamento si era a lungo opposto a questo progetto, che avrebbe segnato anche la fine della squadra acrobatica Patrouille Suisse, che opera con l'F-5 Tiger.

Utilizzare i fondi per la difesa moderna

Nel frattempo, però, sempre più partiti si sono dichiarati contrari al proseguimento dell'operazione.

Solo l'UDC è ancora pienamente a favore del caccia. Anche la PLR Jacqueline de Quattro, che è nella Commissione della sicurezza, che si dice una fan dell'F-5, sembra aver convinto Amherd.

«Sebbene anch'io abbia firmato il postulato a favore del proseguimento dell'attività, nel frattempo sono giunta a una conclusione diversa», ha dichiarato la de Quattro al Blick.

Amherd è stata in grado di dimostrare che l'F-5 non è più necessario per scopi militari con l'introduzione del nuovo caccia F-35. Le scarse risorse sarebbero meglio spese per sistemi effettivamente necessari alla difesa nazionale. «Qualsiasi altra cosa sarebbe irresponsabile nell'attuale situazione geopolitica».

Oggi, giovedì, il Nazionale deciderà se il Consiglio federale dovrà nuovamente redigere un rapporto sull'eventuale proseguimento dell'impiego dell'F-5 Tiger.

Le probabilità che ciò avvenga non sono buone.