Misure anti-covid, manifestazioni a Zurigo e Ginevra

tb, ats

13.11.2021 - 17:45

Anche a Ginevra, come a Zurigo, si sono svolte oggi manifestazioni contro le misure anticovid delle autorità.
Keystone

Ancora manifestazioni oggi contro le misure anti-covid in Svizzera. Dopo quella di ieri a Berna, presente anche Rober Kennedy jr, nipote del presidente statunitense assassinato, oggi si sono tenute altre proteste, in particolare a Zurigo e Ginevra.

tb, ats

13.11.2021 - 17:45

Diverse centinaia di persone si sono date appuntamento nel pomeriggio a Zurigo-Oerlikon. La manifestazione, svoltasi al Leutschenpark, proprio accanto agli studi radiotelevisivi della SRF, era stata autorizzata. In particolare, i manifestanti hanno preso di mira l'obbligo del certificato covid per frequentare le scuole universitarie.

Vari oratori se la sono presa coi media per il modo, a loro dire unilaterale, di riferire sulla pandemia; invece di criticare le azioni di politici e autorità, le grandi testate radio-televisive fomenterebbero inutilmente la paura tra la popolazione.

A Ginevra, al suono dei tradizionali campanacci che ormai accompagnano questo genere di appuntamenti, un corteo di 2500 persone si è radunato sulla Place des Nations gridando «Liberté, liberté!» e mettendo in guardia contro la discriminazione, la sorveglianza di massa e la vaccinazione forzata.

Diversi oratori hanno criticato gli inasprimenti inclusi nella legge covid, come il certificato sanitario, su cui si voterà il 28 novembre, attaccando nel contempo le autorità, colpevoli a loro dire di diffondere «bugie» sulla crisi sanitaria.

tb, ats