Firmato in Mozambico l'accordo di pace alla presenza di Cassis

ATS

6.8.2019 - 18:49

La Svizzera ha contribuito in maniera importante al processo di pace nel Paese africano.
Source: KEYSTONE/WALTER BIERI

Il consigliere federale Ignazio Cassis ha partecipato martedì in Mozambico, insieme ad altri rappresentanti internazionali, alla cerimonia di firma dell'accordo di pace concluso tra le due parti in conflitto.

L'intesa è stata raggiunta anche grazie all'impegno della Svizzera. L'accordo è stato sottoscritto dal Frente de Libertação de Moçambique (Frelimo), attualmente al governo, e dal gruppo di opposizione Resistência Nacional Moçambicana (Renamo), scrive in un comunicato il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Cassis: «È un giorno storico per il Mozambico»

«È un giorno storico per il Mozambico», ha affermato Cassis, citato nella nota. Il ministro ha aggiunto che si tratta di un «traguardo indispensabile per la stabilità del Paese e per il resto della regione».

Stando al ticinese «ancora una volta la Svizzera ha potuto dare un prezioso contributo con i suoi buoni uffici e la sua neutralità».

Apprezzamento per la diplomazia svizzera

Il capo del DFAE ha inoltre garantito, durante colloqui con il presidente del Mozambico Filipe Jacinto Nyusi e il ministro degli esteri José Condungua António Pacheco, che la Confederazione continuerà a sostenere il processo di pace e lo sviluppo dell'ex colonia portoghese.

Nyusi ha espresso apprezzamento per la qualità della diplomazia svizzera.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS