Oltre 100 milioni per Ginevra internazionale

ATS

20.8.2019 - 10:41

La Commissione della politica estera degli Stati ha approvato approva l'impiego di 111,8 milioni di franchi per rafforzare la Ginevra internazionale.
Source: KEYSTONE/LEANDRE DUGGAN

La Commissione della politica estera degli Stati ha approvato – senza voti contrari – l'impiego di 111,8 milioni di franchi per rafforzare l'attrattiva della Svizzera quale Stato ospitante di organizzazioni internazionali.

La posizione della commissione è stata presa in presenza del ministro degli esteri Ignazio Cassis. Il Consiglio federale intende rafforzare la posizione della Svizzera e per questo chiede un limite di spesa di 103,8 milioni di franchi e un credito quadro di 8 milioni, ricorda una nota odierna dei Servizi del Parlamento.

La commissione ha sottolineato i vantaggi per la politica estera che derivano dall'insediamento a Ginevra di numerose organizzazioni internazionali. Inoltre, il tutto apporta anche un vantaggio dal punto di vista economico. Per questo ha optato per un approccio proattivo e lungimirante, che permetta di rafforzare il ruolo della Confederazione in tale contesto.

Tornare alla home page

ATS