Post sessione

Parlamentari svizzeri in escursione tra gastronomia e scienza

cp, ats

29.9.2021 - 14:44

La vista che si gode dalla pendici del Weissenstein, nei pressi di Soletta.
La vista che si gode dalla pendici del Weissenstein, nei pressi di Soletta.
Keystone

Liquidata la giornata odierna di dibattiti a passo di carica, i gruppi parlamentari si sono dispersi nei vari angoli del Paese per la tradizionale escursione, un modo per rafforzare i legami e intrattenersi senza mascherine e protezione in plexiglas.

cp, ats

29.9.2021 - 14:44

Le mete scelte per la scampagnata sono Basilea, le rive del lago di Neuchâtel, il canton Argovia, Sion, Niederbipp (BE) e Zurigo. Di solito programmate per la sessione estiva, a causa della pandemia quest'anno l'escursione si tiene eccezionalmente in autunno.

Il gruppo parlamentare dell'UDC, fedele alle sue radici contadine, visiterà un'azienda agricola a Niederbipp (BE), per poi spostarsi sul Weissenstein, una montagna nei pressi di Soletta, dove potranno rifocillarsi al ristorante e godere di una vista imprendibile sulle Alpi, meteo permettendo.

I socialisti hanno scelto di ritrovarsi sulla riva meridionale del lago di Neuchâtel, mentre i Verdi liberali visiteranno il porto sul Reno a Basilea. Il gruppo PLR si sposterà nel canton Argovia per una visita al noto istituto Paul Scherrer di Villigen dove è operativa la prima Sorgente di Luce Sincrotone della Svizzera, un grande impianto che consente di svelare i segreti della materia.

I Verdi hanno scelto per la loro scampagnata la città di Sion, in Vallese, dove ad attenderli vi sono due progetti ambientali ed energetici. Infine, il gruppo del Centro è atteso al Politecnico federale di Zurigo e poi al Museo Nazionale, dove si fermeranno per la cena in comune.

cp, ats