Rifugiati: una petizione depositata a Berna

nw, ats

30.3.2021 - 15:15

Una petizione chiede al consigliere federale Ignazio Cassis di accogliere subito i rifugiati delle isole greche.
Keystone

Lanciata da medici vodesi della MASM, associazione per la salute dei migranti, una petizione è stata consegnata oggi alla Cancelleria federale. Munita di 11'000 firme, chiede al consigliere federale Ignazio Cassis di accogliere subito i rifugiati delle isole greche.

nw, ats

30.3.2021 - 15:15

Secondo i medici, i rifugiati si trovano in condizioni «atroci e disumane». Per questo la Confederazione deve accoglierli «in maniera non burocratica, rapida e senza compromessi e condurre la procedura d'asilo in Svizzera». Si tratta inoltre, si legge nel testo, di una sfida ampiamente alla portata di Berna.

Cassis, in quanto ex medico, è invitato a «essere empatico» e ricordarsi dei «suoi impegni etici dell'inizio della sua carriera: ovunque si trovino, i medici agiscono secondo coscienza, anche al Consiglio federale».

Secondo i firmatari, le autorità elvetiche si nascondono «dietro un'Unione europea incapace e reticente» e si accontentano di «qualche elemosina, distribuita come aiuto diretto sul posto».

nw, ats