Settore culturale chiede aiuti statali

ATS

25.10.2020 - 14:34

È sempre più difficile organizzare eventi artistici.
Source: KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER

Sì alle restrizioni imposte da ragioni sanitarie, ma lo stato deve aiutarci: è l'appello lanciato da rappresentanti di diverse associazioni culturali riuniti nell'organismo Taskforce Culture.

Servono chiarezza e regole unitarie, si legge in un comunicato odierno. Chi opera nel ramo può capire che sono necessarie misure più drastiche per contenere la pandemia di Covid-19: tuttavia è bene far sapere che questi provvedimenti metteranno in pericolo l'esistenza di molti artisti e imprese culturali, viene fatto notare.

Le restrizioni statali alle attività economiche devono pertanto essere attenuate attraverso un sostegno finanziario rapido e non burocratico, sostiene Taskforce Culture. È inoltre più importante che mai il coinvolgimento delle associazioni culturali a tutti i livelli dell'organizzazione statale: federale, cantonale e comunale. Servono infine regole chiare e unitarie.

Tornare alla home page

ATS