Pandemia

Restrizione troppo severa per le manifestazioni nel Canton Berna

ev, ats

3.9.2021 - 12:56

Dimostrazioni con più di 15 persone erano state proibite nel cantone di Berna da metà dicembre 2020 a fine maggio 2021 (foto d'archivio)
Dimostrazioni con più di 15 persone erano state proibite nel cantone di Berna da metà dicembre 2020 a fine maggio 2021 (foto d'archivio)
Keystone

La regola del limite di 15 persone per le riunioni politiche che il cantone di Berna aveva fissato sino a fine maggio è incostituzionale. Lo ha stabilito retroattivamente oggi il Tribunale federale (TF). Questi ha invece ammesso il limite di 300 persone imposto a Uri.

ev, ats

3.9.2021 - 12:56

La seconda Corte di diritto pubblico si è riunita in seduta pubblica questa mattina per giudicare due ricorsi contro le restrizioni imposte alle riunioni politiche nei cantoni di Berna e Uri. Queste misure, ora abrogate, violavano l'ordinanza del Consiglio federale Covid-19 «situazione particolare». Il governo non aveva in effetti fissato un limite al numero di partecipanti per questi eventi.

I giudici hanno deciso con una maggioranza di 4 a 1 di dichiarare che il limite di 15 persone fissato dal Consiglio di Stato bernese nel novembre 2020 è contrario alla libertà di riunione. Il ricorso presentato da diversi partiti e organizzazioni di sinistra è stato accettato.

Al contrario, il limite di 300 persone imposto da Uri nel marzo 2021 è stato ammesso. Il ricorso presentato da un privato è stato respinto.

ev, ats