Svizzera-UE

Trasporti: Sommaruga all'incontro con i ministri UE a Parigi

bp, ats

22.2.2022 - 17:27

Alla riunione informale dei ministri dei trasporti dell'Unione europea a Parigi la consigliera federale Simonetta Sommaruga ha rammentato il ruolo importante della Svizzera, con le sue trasversali, nel programma di ampliamento delle reti di trasporto dell'UE.
Keystone

Alla riunione dei ministri dei trasporti dell'Unione europea, di ieri e oggi a Parigi, la consigliera federale Simonetta Sommaruga ha rammentato il ruolo importante della Svizzera, con le sue trasversali, nel programma di ampliamento delle reti di trasporto dell'UE.

bp, ats

22.2.2022 - 17:27

Alla riunione a Le Bourget, alla periferia settentrionale di Parigi, si è discusso dello sviluppo delle infrastrutture, della decarbonizzazione , delle innovazioni nell'ambito dei trasporti, del trasferimento dalla strada alla ferrovia e della rete transeuropea dei trasporti, precisa una nota diffusa oggi dal Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC).

La Svizzera – ha ricordato Sommaruga – ha un ruolo importante nel programma di sviluppo delle infrastrutture di trasporto dell'UE. Le gallerie di base del San Gottardo e del Ceneri si trovano sul corridoio merci nord-sud che collega Rotterdam a Genova. La Confederazione è inoltre integrata nel corridoio Mare del Nord-Mediterraneo, che collega Anversa a Lione e a Basilea.

Per sfruttare pienamente le trasversali alpine della Svizzera, occorre che anche gli altri Paesi sviluppino le loro linee ferroviarie e che le norme tecniche siano armonizzate in tutta l'Europa, ha sottolineato la consigliera federale. «Remando tutti nella stessa direzione, potremo raggiungere i nostri obiettivi ambiziosi in materia di trasferimento dei trasporti», ha aggiunto.

Sommaruga ha fra l'altro attirato l'attenzione sui centri di controllo del traffico pesante realizzati dalla Svizzera, dove non è esaminato solo il rispetto delle prescrizioni tecniche applicate ai camion ma anche i tempi di riposo dei conducenti. Ciò favorisce una maggiore sicurezza stradale, garantisce una concorrenza più equa tra pneumatico e rotaia e rafforza la politica di trasferimento delle merci alla ferrovia, ha ricordato.

Il viaggio di lavoro a Parigi ha inoltre offerto alla responsabile del DATEC l'opportunità di diversi colloqui bilaterali. Al ministro dei trasporti francese, Jean-Baptiste Djebbari, ha ribadito il sostegno della Svizzera alla nuova linea ferroviaria EuroAirport Basilea-Mulhouse-Friburgo in Brisgovia, per sviluppare il traffico merci sulla sponda sinistra del Reno.

Sommaruga approfondirà ulteriormente le stesse tematiche in occasione della visita di lavoro di domani a Berlino.

bp, ats