Condannato Lionel Girardin, ex municipale di Vevey

bt, ats

4.5.2021 - 16:21

L'ex municipale socialista di Vevey (VD) Lionel Girardin è stato condannato a dodici mesi di prigione sospesi con la condizionale per due anni. Il politico è stato riconosciuto colpevole di infedeltà nella gestione pubblica, avendo avvantaggiato una sua società a spese della fondazione Apollo.

L'ex municipale di Vevey è stato ritenuto colpevole.
L'ex municipale di Vevey è stato ritenuto colpevole.
KEYSTONE

bt, ats

4.5.2021 - 16:21

Con la sentenza odierna, il Tribunale distrettuale dell'Est vodese di Vevey, che ha pure inflitto a Girardin il pagamento di 40 aliquote giornaliere da 100 franchi, ha parzialmente seguito le richieste dell'accusa.

Il Ministero pubblico domandava infatti una pena di 15 mesi sospesi per due anni e il pagamento di 60 aliquote, ritenendo che l'imputato avesse infranto le regole di buon governo e ne avesse tratto benefici.

Il processo si è svolto la settimana scorsa, nelle giornate di martedì e mercoledì. A Girardin veniva contestato il reato di infedeltà nella gestione pubblica e, sussidiariamente, di amministrazione infedele. Al politico socialista era rimproverato di aver mal amministrato i fondi pubblici che servivano al funzionamento della fondazione Apollo, attiva nel campo degli alloggi popolari.

La corte ha definito oggi «adeguata» la pena privativa della libertà, anche considerando l'assenza di presa di coscienza da parte di Girardin. La sua volontà di arricchirsi in modo disonesto è stata chiaramente accertata, ha affermato la presidente del tribunale, aggiungendo che i fatti sono cessati solo una volta scoperti.

I fatti

Creata nel 2010 a Vevey, la fondazione, che lo stesso Girardin presiedeva, ha esteso la sua attività nel 2014 ad altri comuni vodesi (Montreux, Aigle, Yverdon, La Tour-de-Peilz). Stando alla procura, l'ex municipale ha preso diverse decisioni che hanno danneggiato gli interessi di essa, permettendo alla società Operation Project (OP Sàrl), di cui era socio e amministratore, di ottenere vantaggi e guadagni ingiustificati.

Girardin ha per esempio assegnato alla OP la gestione delle risorse umane di Apollo senza una gara d'appalto, servizi poi assicurati da sua moglie. Ha inoltre sviluppato costosi progetti di coworking nei locali della fondazione a spese di quest'ultima, che non ne era a conoscenza. Tra le altre cose, la fatturazione delle ore dell'imputato è passata da 130 a 180 franchi, con il Consiglio di fondazione pure in questo caso all'oscuro di tutto.

L'accusa ritiene che l'imputato abbia causato danni per almeno 90'000 franchi alla fondazione Apollo, che è sovvenzionata dal cantone e da diversi municipi vodesi, costituitisi parte civile nel processo. Tramite la sua società, Girardin si sarebbe allo stesso tempo arricchito illecitamente per circa 75'000 franchi.

Attualmente, Apollo non esiste più e le sue attività sono state riprese dalla Fondation du Relais. Dal canto suo Girardin, 47 anni, è stato escluso dal Partito socialista e non siede più nel municipio di Vevey dal giugno 2018, ma continuerà a percepire una remunerazione per questo incarico fino al termine della legislatura.